Le navi scaldano i motori, crociere pronte alla ripartenza

finalmente è arrivato il via libera del Governo ma non tutti sono d’accordo.

Data: 06/08/2020

Dopo vari mesi di stop il Governo si è pronunciato per la ripartenza delle crociere in Italia. è un bene o un male?

Sono stati mesi difficili che hanno causato ingenti danni economici a tutta l’Industry delle Crociere e ai settori collegati. Alcuni hanno parlato di tsunami, altri invece si interrogano sull’effettiva necessità delle crociere e sul ruolo che hanno nella nostra società. Urge quindi fare un po’ di chiarezza e capire quanto pesi a livello economico l’intero settore, sottolineando che si sta parlando di economia reale cioè avente una ricaduta diretta sul benessere di tutti.
Il dato che bisogna prendere in considerazione è questo: senza considerare l’indotto, le sole crociere nel mondo offrono circa 1,17 milioni di posti di lavoro e un fatturato di oltre 150 miliardi (Fonte Clia). Questi numeri sono di per sé altissimi, ma immaginateli decuplicati dall’indotto generato sul territorio grazie alle escursioni nelle varie località con evidenti benefici per ospitalità, musei, luoghi di culto, negozi, ristoranti, eccetera.

Insomma, sembra chiaro che il settore Crociere abbia un’importanza che superi il semplice concetto di “vacanza”, ed è per questo che tutti attendevano con ansia che il governo si pronunciasse su una eventuale ripartenza.

Ma come sarà questa ripartenza?

Sicurezza è la parola d’ordine. Chi ha già frequentato le navi sa che a bordo. anche in tempi pre-covid, igiene e sicurezza sono sempre state una priorità per le varie compagnie. Oggi si aggiungono nuovi protocolli di sicurezza, elaborati ad hoc per garantire una sicurezza dei passeggeri ancora più accurata.

E’ possibile scaricare il pdf qui con il protocollo di sicurezza di Costa Crociere e qui con quello di Msc Crociere. Per chi non avesse molto tempo a disposizione, abbiamo stilato una sintesi del documento e raccolto i punti salienti:

  • ridotta capienza delle navi a circa 70% dell’occupazione, 
  • uso delle mascherine obbligatorio solo nelle zone pubbliche e nei bus durante i vari trasferimenti ed escursioni
  • controllo temperatura corporea con scanner digitali e nuove tecnologie e anche per l’equipaggio una rigorosa procedura di monitoraggio
  • utilizzo delle tecnologie come app, o menu digitali, per ridurre i tempi ed evitare assembramenti inutili per esempio nella scelta dei servizi, delle escursioni o per la consultazione del menu del ristorante
  • ingressi e sbarchi scaglionati per ridurre concentrazioni di persone in luoghi chiusi
  • sanificazione continua delle cabine e delle zone pubbliche
  • i buffet continueranno ad esserci ma, il personale di bordo servirà il cibo nei piatti
  • potenziamento dei centri medici di bordo, con attrezzature, tecnologie per la diagnosi e gestione dei casi nonché procedure per un eventuale isolamento di casi sospetti

Quindi Costa Crociere ed Msc Crociere, le principali compagnie italiane, avranno una ripartenza scaglionata con due navi ciascuna, posizionate sul Mediterraneo Occidentale e sul Mediterraneo Orientale.

Momentaneamente, oltre ai porti italiani (Genova, Napoli, Savona, Civitavecchia, Venezia..), le uniche nazioni raggiunte saranno Grecia e Malta, in attesa che la situazione in paesi come Francia e Spagna si stabilizzi.



A breve saranno disponibili nuovi itinerari, con partenze fine agosto / primi di settembre, ma l’elemento davvero significativo non sono tanto le tratte quanto la partenza in sé, intesa come segnale di incoraggiamento per tutto il settore.

Si, perché le crociere possono piacere o meno, ma non bisogna dimenticare che l’Italia ha numerosi porti, che è meta di compagnie di crociera e crocieristi di tutto il mondo e che circa 50 miliardi su 150 miliardi sono generati in Europa, dove l’Italia ha uno dei numeri di scali più alto.

Insomma, oggi dovremmo tutti fare il tifo affinché questa ripartenza sia davvero una ripartenza a tutti gli effetti!

 

Condividi questo articolo |

Offerte in Evidenza

Partenza: 27/11/2020
€ 546 pp
Offerta da Crocieralastminute
Partenza: 07/11/2020
€ 499 pp
Destinazione: Mediterraneo Occidentale
Offerta da Crocieralastminute
Partenza: 24/05/2021
€ 829 pp
Destinazione: Alaska
Offerta da Crocierissime
Partenza: 21/11/2020
€ 1.822 pp
Destinazione: Isole caraibiche
Offerta da Crocieralastminute
Potrebbero Interessarti
Crociere ed intolleranze alimentari, come scegliere al meglio la propria vacanza
Una veloce guida per chi soffre di intolleranze alimentari e non vuole rinunciare alla vacanza in crociera
L'emozionante ripartenza di Costa Deliziosa da Trieste
Costa Crociere riparte dall'Italia, il video del 6 settembre
Sicuri e sereni con Costa Crociere
Il Costa Safety Protocol per una vacanza sicura e serena
Costa Crociere riparte a Settembre
Dopo Msc, anche Costa riparte, scopriamo le novità di questa ripartenza.
MSC Grandiosa riparte!

Questo sito web è gestito da Pigi Shipping & Consulting, SRL, con sede legale in Via Melzo 12, 20129 Milano e (P.IVA 01330450998 e numero di licenza agenzia di viaggi 0221083. Tutti i diritti riservati © 2020. Cercacrociere.com è un marchio registrato ®. I servizi disponibili attraverso il sito sono offerti da lastminute.com group o dai suoi Partner.